Perché scegliere lo shampoo bio

La chimica in questo periodo è utilizzata in ogni prodotto, compresi quelli per l’igiene personale, sostanze del tutto estranee per il corpo e non naturali, tra questi prodotti anche i comuni prodotti di uso comune, lo shampoo bio può per la pulizia dei capelli deve essere il più naturale possibile e utilizzare ingredienti biologici.

ingredienti-biologici-2

Lo shampoo bio è la soluzione per un’igiene naturale dei capelli, le sostanze chimiche contenute in alcuni prodotti possono essere assorbite attraverso il cuoio capelluto e quindi, per un uso frequente irritarlo.

Lo shampoo bio per una pulizia naturale

In natura ci sono elementi adatti ed efficaci per una buona pulizia dei capelli, in grado di renderli morbidi e facili da pettinare, specie per le donne che hanno i capelli lunghi, lo shampoo bio in base agli elementi utilizzati può adattarsi a capelli secchi e grassi, per ogni tipologia possiamo usare lo shampoo bio più adatto.

Di seguito alcuni esempi di shampoo bio:
Tipologia n. 1
Questi gli elementi che si possono usare per questo tipo di shampoo bio:
aceto, bicarbonato e acqua, questo tipo ad esempio può essere utilizzato per i capelli grassi.

Tipologia n. 2
Per questo tipo di shampoo si possono usare questi elementi:
farina di ceci e acqua, ottima soluzione per i capelli delicati, con questa soluzione i capelli saranno morbidi e affusolati.

bio-shampoo

Questi sono solo alcuni esempi di shampoo bio, che si possono fare anche in casa, se invece vogliamo acquistarli, occorre controllare gli elementi che lo compongono, anche se in linea generale lo shampoo bio in vendita non contiene alcun elemento chimico.

Evitare la chimica

La parola d’ordine è comunque quella di evitare la chimica contenuta nei normali prodotti per capelli, quindi la soluzione migliore è quella di usare uno shampoo bio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *